Generi musicali: qual’è il tuo preferito?

Generi musicali: qual’è il tuo preferito?

Se ti piace parlare di musica, una delle risposte più importanti che dovresti essere in grado di rispondere è: Che tipo di musica ti piace? Per poter rispondere a questo devi conoscere il significato dei differenti generi musicali. La musica può essere suddivisa in diversi generi e in modi diversi. La natura artistica della musica significa che queste classificazioni sono spesso soggettive e controverse.

Continua a leggere per scoprire la descrizione del tuo genere musicale preferito: 

1. Jazz: 

Il Jazz è nato tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo e ha svolto da subito un ruolo molto importante nell’introdurre al mondo donne interpreti della musica jazz come Ella Fitzgerald, Abbey Lincoln, Betty Carter ed Ethel Waters. Si dice che il jazz sia una delle forme d’arte più originali americani e vanta di una combinazione unica di interattività e creatività. Viene identificato con note di swing e blues e ha le sue radici sia nella cultura occidentale che in quella europea.     

2. Musica Dance Elettronica:

La musica dance elettronica all’inizio degli anni venti era conosciuta sotto forma di musica elettronica, musica dub giamaicana, musica da discoteca e molto altro. Questo genere è prodotto dai DJ i quali aggiungono dozzine di toni a un brano e creano brani musicali davvero unici.             

3. Rhythm and Blues:

La musica rhythm and blues è nata negli anni ’40. Questa musica afro-americana è una combinazione di hip hop, funk, dance, pop e soul ed è incentrata su temi come relazioni e libertà. Il blues si è evoluto dagli afroamericani spirituali e dalle canzoni di lavoro che hanno trovato le prime radici nell’Africa occidentale. Ha avuto un’influenza importante sulla successiva musica popolare americana e occidentale, trovando espressione in jazz, rhythm & blues, country music, rock & roll, canzoni pop convenzionali e musica classica moderna.

4. Pop

La musica Pop è un mix di molti generi come rhythm and blues, rock, dance, hip hop e country  ed è ragionevole dire che è una categoria definita in maniera molto vaga. Gli strumenti più usati sono le chitarre elettriche, il basso e la batteria dei sintetizzatori. “Pop” è un termine derivato da “Popular” e quindi la musica pop è nota per essere un genere di musica popolare. Tra i migliori rappresentanti del genere non può mancare il “Il Re del Pop” Michael Jackson, Madonna, Lady Gaga, Britney Spears, Beyoncé e tanti altri. 

5. Techno

A differenza dei giorni della sua comparsa, l’uso della tecnologia oggi ha notevolmente migliorato la qualità della musica in stile techno, che lo rende più popolare tra le persone giorno dopo giorno. La techno di Detroit è considerata la base di questa forma di musica.    

6. Classica 

Una delle prime cose che impari quando sei introdotto alla musica classica è che il termine “classico” descrive più correttamente la musica composta dal 1750 al 1820 circa. Che include il lavoro di Mozart e Haydn, Beethoven, Bach, Wagner, Debussy, Copland e tanti altri. Il termine “musica classica” iniziò a comparire all’inizio del XIX secolo e guadagnò popolarità tra gli appassionati di musica che consideravano il periodo un’epoca brillante nella storia della musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top

Accedi


Crea un account
Forgot Password?

Crea un account


Username
Want to Login?

Password dimenticata?